Andrea Rossi Pneumologia

Articolo

Dormire, forse sognare … russare …!!

Quante persone accusano mal di testa, difficoltà di concentrazione, stanchezza, sonnolenza diurna particolarmente postprandiale, a volte anche per pasti leggeri e senza alcolici? Quante persone trovano al mattino il loro partner notturna infastidito dal russamento dell’altro(a)? Certamente non poche. Questi sono sintomi rivelatori di un sonno disturbato e quindi non riposante.

Le cause che infrangono la delicata architettura del sonno possono essere molteplici, fisiche e psicologiche. La più diffusa, circa il 2,5%-4% della popolazione adulta di ambo i generi, è la sindrome delle apnee ostruttive, conosciuta anche come OSA (Obstructive Sleep Apnoea).

E’ documentato che, solo in Italia, diverse miglia di incidenti stradali all’anno, dai più leggeri a quelli mortali, sono in relazione con-causale con i disturbi respiratori del sonno: sono i famosi “colpi di sonno” di che è alla guida; particolarmente pericolosi se si tratta di mezzi pesanti (autocarri, autotreni) e/o mezzi pubblici (pulman, autobus).

Non ultimo. molte malattie cardiovascolaricolari, di origine apparentemente ignota, sono causate ed aggravate dall’OSA e dai disturbi respiratori del sonno in generale

Per capire il fenomeno, esiste uno strumento diagnostico semplice e non-invasivo: la poli(sonno)garfia domiciliare notturna. Se la diagnosi di OSA è confermata, e’ disponibile un presidio terapeutico meccanico, la CPAP (continuous positive airway pressure), definita dalla comunità scientifica internazionale come “la terapia con uno dei migliori raparti benefici/costi, in tutta la medicina”. La sindrome dell’OSA è più frequente nelle persone in sovrappeso; talvolta un semplice provvedimento dietetico è sufficiente a farla regredire.

Quindi, in presenza di:

  • mal di testa, soprattutto al mattino,
  • sonnolenza diurna,
  • difficoltà di concentrazione,
  • stanchezza inspiegabile da altre condizioni patologiche,

è opportuno eseguire l’indagine della poli(sonno)grafia notturna a domicilio.